La grande vetrina di Spettacoli ed Artisti per l'Italia

Assistenza clienti gratuita
0532 907000

Italiano English

Mostre spettacolo

Cosa sono le mostre spettacolo?

Premessa: sotto il “cappello” del termine MOSTRA trova spazio una  gamma molto vasta di esposizioni ed eventi accomunate dal fine ultimo di “mettere in risalto”, “mostrare qualcosa”, all’interno di una relazione che viene così a crearsi tra persone che presenziano eventi e luoghi con le finalità più disparate.

Per estensione il termine “mostra” può diventare anche l’indicazione del luogo dove questo fenomeno sociale si sviluppa, sia esso all’aperto, come nel caso di una mostra di hobby o un mercatino, o di una mostra artigianale allestita in un suggestivo borgo medievale, nonché di un museo nel caso dell’organizzazione di una importante mostra culturale o di una mostra d’arte.

Allo stesso modo con il termine “mostra spettacolo” si intende tutte quelle mostre originali non convenzionali che sono sì di carattere colturale, ma grazie alle loro particolari caratteristiche e componenti possono spettacolarizzare luoghi ed eventi creando così un connubio dal sapore d' altri tempi. Le mostre spettacolo possono essere organizzate in padiglioni fieristici, in musei, in luoghi all'aperto  o addirittura all'interno di gallerie di Centro Commerciali dove sempre più spesso le attente gestioni le richiedono come attrattiva per nuova clientela o per  fidelizzazione. Esistono molteplici tipologie di mostre spettacolo come le mostre spettacolo dedicate ai giochi della tradizione, ai dinosauri, alla musica e a tutta la gamma di attività ludiche destinate al pubblico della famiglia con bambini.

Nell’ambito generale della “mostra” è possibile dunque ritrovare le più diverse ed originali tipologie di esposizioni, dalla mostra di giocattoli antichi, all’esposizione tematica dei dinosauri, dall’esposizione di vecchi strumenti musicali, alle mostre didattiche realizzate nell’ambito di collaborazione con musei ed istituti scolastici.

La mostra dunque è un vero e proprio evento che si trasforma in una occasione di intrattenimento e, se vogliamo, di spettacolo, sia essa finalizzata a scopi puramente culturali, a finalità di intrattenimento ludico o didattico o anche per un fine essenzialmente commerciale e di vendita.

Per traslato ogni attività commerciale, negozio, vetrina, può essere definita una “mostra” , un vero e proprio allestimento di una esposizione di articoli da “mostrare” ad un pubblico di potenziali acquirenti.

Anche i tempi e la durata di una mostra possono essere i più vari, esistono infatti mostre di grande rilevanza e importanza con cadenza biennale, si pensi alla Biennale di Venezia , o annuale come la mostra del Cinema di Venezia o di Cannes il cui impegno sul piano dell’organizzazione e dell’investimento economico risulta molto importante. Similmente è possibile assistere ad appuntamenti settimanali o mensili come nel caso delle mostre e dei mercatini cittadini, dei mercati rionali.

Diverso è invece il discorso che abbraccia l’organizzazione e l’allestimento di mostre d’arte in musei o famose gallerie, i cui tempi possono arrivare a richiedere anche interi anni di preparazione come anche nel caso di mostre spettacolo che sono il frutto di anni di ricerche da parte di appassionati e collezionisti che rinnovano continuamente e costantemente i materiali da esposizione.

Anche la tipologia di esposizione è la più diversificata, si passa dall’allestire banchi o bancarelle in occasione di mostre e mercatini dell’artigianato, a pareti con sistemi di sicurezza nel caso di mostre di prestigiosi quadri d’autore, fino alla formula più classica ed antica di esposizione: il Palcoscenico dove in “mostra” viene messo il talento e la particolare bravura di Artisti di tutte le discipline.