La grande vetrina di Spettacoli ed Artisti per l'Italia

Assistenza clienti gratuita
0532 907000

Italiano English

Grandi eventi e spettacoli pirotecnici

Spettacoli pirotecnici, piro-musicali e piroteatrali  

I fuochi d'artificio nascono in Cina nel VIII secolo e per spettacolo pirotecnico oggi si intende l'organizzazione di uno spettacolo notturno sviluppato in aria, la cui particolare bellezza e suggestione è basata sulla composizione di fuochi d’artificio, vale a dire preparati di elementi chimici che reagiscono esplodendo secondo precise logiche e dinamiche di forza, forma e colore basate sulle leggi dell’arte pirotecnica.
La pirotecnica quindi si definisce come la scienza che studia e crea i fuochi artificiali alla base dell'organizzazione di tutti gli spettacoli di fuochi d’artificio impiegati ai fini del mero intrattenimento in eventi e feste, di cui costituiscono generalmente l'organizzazione del gran finale.

Tantissime sono le componenti che entrano in gioco nel realizzare i fuochi d’artificio che contribuiscono all'organizzazione di uno spettacolo pirotecnico di grande effetto ed impatto.
Primo fra tutti il colore, ottenuto con elementi chimici che, sublimando, colorano la fiamma e producono gli effetti di scie luminose e colorate tanto amate dal pubblico di grandi e piccoli.
Oltre al colore, un grande peso nella progettazione ed organizzazione dello spettacolo di fuochi artificiali, è ricoperto dalle ampiezze delle aperture dei singoli fuochi d’artificio e dalle loro altezze. Forme ed ampiezze degli artifici pirotecnici sono determinate dalla disposizione con cui vengono assemblate quelle che in gergo si chiamano “stelle”, ovvero palline di polvere nera che vengono posizionate tra l’involucro del fuoco pirotecnico e il suo nucleo secondo precise geometrie, le stesse che si apprezzeranno in fase di esplosione del fuoco d’artificio.
Dal nucleo (composto da polvere nera o da miscela esplodente) invece dipendono la forza con cui il fuoco d’artificio esplode, e l’altezza a cui l’artificio viene proiettato.
La creazione del singolo artificio è dunque il frutto dell’accurato studio di delicati equilibri fra le componenti esplosive e chimiche, unitamente alla forma del loro assemblaggio.
Le combinazioni con cui si creano i fuochi d’artificio sono infinite così come infiniti sono gli effetti che queste possono sviluppare.

E’ possibile dunque osservare spettacoli di fuochi artificiali alti e maestosi, a pelo d’acqua (definiti fuochi acquatici) e dalle grandi aperture aeree, o all’organizzazione di spettacoli di fuochi d’artificio di bassa potenza (in gergo piccolo calibro), utilizzabili in spazi più ristretti per l'organizzazione di spettacoli di fuochi artificiali per piazze, anfiteatri, conche o addirittura applicabili ad edifici e monumenti.
In ognuna di queste tipologie sono presenti a loro volta effetti pirotecnici tra i più vari e disparati come le grandiose aperture dei salici luminosi, le dorate scie sferiche del kamuro, le aperture geometriche che disegnano pianeti, cuori, stelle, fiori, cascate di luce o colonne di fuoco ottenute con artifici che impiegano il titanio a potenziamento della luminosità.
Ne consegue che le coreografie di fuochi d’artificio con cui è possibile organizzare uno spettacolo pirotecnico sono illimitate in funzione delle combinazioni di artifici tra loro differenti, dell’utilizzo di strutture apposite su cui posizionare i fuochi d’artificio in configurazioni particolari (si pensi alle batterie d’onore o alle macchine pirotecniche) e soprattutto alla maestria e alla creatività degli organizzatori di eventi pirotecnici congiuntamente ai maestri artificieri, dalla cui sinergia nascono spettacoli da primato.

Accanto all'organizzazione di spettacoli di fuochi d’artificio concepiti secondo i dettami della pirotecnica classica, si affacciano oggi soluzioni innovative ed inedite che combinano i fuochi artificiali con elementi nuovi come la musica e l’architettura.
È proprio da questa sinergia che nasce l'organizzazione dello spettacolo piro-musicale, un accostamento capace di dare vita ad eventi di grande emozione in cui la pirotecnica si fonde con una colonna sonora e “disegna” spettacoli di fuochi d’artificio come coreografie di danza la cui imprescindibile caratteristica è il rispetto del ritmo musicale da parte dei fuochi artificiali. Nell'organizzazione dello spettacolo piro-musicale dunque i lanci, le scie i colori, le geometrie e le disposizioni dei fuochi d’artificio rispondono a regole  ben precise di simmetria, ritmo e armonia con la musica di sottofondo, e gli effetti sonori delle esplosioni pongono l’accento sulle note in maniera precisa e sincronica, per uno spettacolo di particolare ricchezza, bellezza ed emozione.

L’ultima frontiera nell'organizzazione di spettacoli piro-musicali, prevede l’applicazione dei fuochi artificiali ad edifici e monumenti storici per una fusione completa tra luce, musica ed architettura, per un effetto finale di grande pregio, precisione e bellezza.

Ma l’applicazione della pirotecnica e dei fuochi d’artificio non si limita più ormai ad elementi inerti come le strutture architettoniche e si spinge fino all'organizzazione di spettacoli piro-teatrali.
Una vera e propria rappresentazione teatrale di arte di strada in cui l’artificio pirotecnico diventa parte integrante di scenografie e costumi di scena, indossati da attori e trampolieri.

Possiamo dunque annoverare la pirotecnica tra le discipline e le arti dello spettacolo ancora vive e vitali, in continua evoluzione, alla ricerca di sempre nuove frontiere e proiettata a sviluppare contaminazioni interessanti ed innovative tra settori apparentemente molto lontani  tra di loro, come la chimica ed il teatro, al fine di organizzare spettacoli sempre nuovi ed emozionanti per il pubblico di tutte le età e le provenienze. 

I nostri servizi sono garantiti su tutto il territorio nazionale isole comprese e tutte le principali città italiane come Roma, Milano, Napoli, Torino, Palermo, Genova, Bologna, Firenze, Bari, Catania, Venezia, Verona, Messina, Padova, Trieste nonché all'estero.